NEWS   |   Industria / 20/04/2019

Woodstock 50, voci di cancellazione

La vendita dei biglietti è stata rimandata, innescando voci e malumori. Il promoter Michael Lang smentisce i problemi

Woodstock 50, voci di cancellazione

Tira una brutta aria su Woodstock 50, il concerto celebrativo dello storico festival che si svolgerà il 16, 17 e 18 agosto a Watkins Glen, nello stato di New York. Nei giorni scorsi la vendita dei biglietti, originariamente prevista per lunedì 22, è stata rinviata ad una data da definirsi: gli agenti degli artisti hanno ricevuto una comunicazione dall'organizazione con questo messaggio:

Al momento la data di vendita di Woodstock 50 è sospesa. Stiamo aspettando un comunicato stampa ufficiale da Woodstock 50 riguardante l'annuncio aggiornato, i prezzi dei biglietti e le informazioni generali del festival. Vi girere,o queste informazioni non appena le avremo ricevute.

Il rinvio della vendita ha portato a voci sulla possibile cancellazione del festival, che due settimane fa ha visto il ritiro dei Black Keys dalla line-up, ufficialmente per problemi di calendario. Billboard ha parlato con Michael Lang, lo storico imprenditore, che ha smentito questa ipotesi:

Woodstock è un fenomeno che da cinquant'anni attira l'attenzione sui suoi principi e genera voci, per questa attenzione. Sono  solo voci.

Woodstock 50 ha in cartellone saranno Killers e Raconteurs venerdì 16 agosto, Dead & Company sabato 17 e Jay-Z domenica 18, ma anche Miley Cyrus Lumineers, Greta Van Fleet, Imagine Dragons, Santana e Robert Plant.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi