Di quando Slash decise di ripulirsi da alcool e droga

Il chitarrista dei Guns N'Roses ricorda il momento in cui pensò che non poteva andare avanti in quel modo

Di quando Slash decise di ripulirsi da alcool e droga

Slash, intervistato da Belfast Live, ha parlato dei suoi problemi con la droga e l'alcool e del momento in cui decise che forse era il caso di ripulirsi e condurre una vita più regolata.

Queste le dichiarazioni del chitarrista dei Guns N’Roses:

“Negli anni Novanta, quando lasciai i Guns N’Roses, ero un po' fuori. Bevevo fino ad ammazzarmi, ero in giro a suonare dappertutto, non avevo una direzione o un'idea concreta di quello che stavo facendo. Tutto era eccessivo. Avevo lasciato la mia band, stavo divorziando, ero nel pieno di tutta questa merda. Avevo problemi con la casa discografica, era davvero la classica vita rock'n'roll: dal lato negativo".

La sua lotta contro questo genere di condotta continuò fino al 2005. Dice ancora:

“Agli inizi con i Velvet Revolver e proprio per la natura della band – e fu colpa mia - in quel contesto era facile farlo. Ero completamente fuori di nuovo, a quel punto mi sono reso conto che non c'era niente che mi ricordava di quando ho iniziato a drogarmi. E’ stato abbastanza miserabile. E poi dopo, con l'alcol, non faceva per me e ho deciso che dovevo fermarmi. Avevo due figli e vivevo in un hotel perché non potevo stare con loro. Ho pensato che dovevo andare in qualche struttura, allontanarmi da tutti per un mese e ripulirmi”.

Poi chiude dicendo:

"Ho abbracciato quella strada e ne sono uscito felice, tutta l'energia che usavo per autodistruggermi l’ho messa solo nella musica. Sono stato sicuramente fortunato. Ho conosciuto molti musicisti mentre crescevo e in tutta la mia carriera. Ma soprattutto mentre crescevo avevo attorno i musicisti che conoscevano i miei genitori, c'erano persone che non potevano immaginare di essere 'puliti' perché pensavano che quello fosse il nucleo della loro intera esistenza creativa. Quando ne sono uscito ho capito che non aveva davvero nulla a che fare con la creatività, era solo un'attività extra-curriculare".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.