Oasis: arriva un docu-film su Alan McGee, il loro 'scopritore'

"Una sorta di 'Trainspotting' ma su Creation", promette il produttore

La storia di Alan McGee e della sua Creation Records, l'etichetta fondata nel 1983 che lanciò gli Oasis ma anche Primal Scream, Teenage Fanclub e My Bloody Valentine, sarà raccontata in un docu-film prodotto da Danny Boyle, il regista del film cult "Trainspotting". Tra gli sceneggiatori del biopic, accanto a Dean Cavanagh, c'è anche Irvine Welsh, dal cui romanzo del 1993 - intitolato proprio "Trainspotting" - fu tratto il celebre film del 1996 con protagonista Ewan McGregor. Ma le connessioni con "Trainspotting" non finiscono qui: ad interpretare il ruolo dello "scopritore" dei fratelli Gallagher sarà infatti Ewen Bremner, che nel film di Danny Boyle interpretava il personaggio di Spud. Nel cast anche Rupert Everett, Suki Waterhouse e Jason Fleming.

Il film si intitolerà "Creation stories" e sarà basato sull'autobiografia omonima di Alan McGee, uscita nel 2013: "È una sorta di 'Trainspotting' ma su Creation, provate a immaginarlo così", ha detto McGee al New Musical Express, "ad esempio c'è una scena in cui due dirigenti della Sony fanno sesso e io sono lì a guardarli. Sarà divertente". Il ruolo del regista, secondo quanto riferito dall'Hollywood Reporter, è stato affidato a Nick Moran: le riprese inizieranno a Londra a fine maggio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.