NEWS   |   R'n'B / hip hop / 17/04/2019

L'electro-funk di Afrika Bambaataa (1 / 11)

Uno dei pezzi grossi dell'hip-hop vecchia scuola: da “Planet Rock” a "Bambaataa's Theme", tutti i singoli del decennio d'oro di Afrika Bambaataa.

L'electro-funk di Afrika Bambaataa

Omone imponente cresciuto nel quartiere che all’hip-hop ha dato i natali, il Bronx, Afrika Bambaataa, al secolo Lance Taylor, è stato una delle figure più rappresentative della “vecchia scuola” dell’hip-hop, quella nata negli anni Settanta alle feste e ai sound system del più malfamato quartiere newyorkese, dove tra consumati vinili funk è emerso il nuovo genere musicale. Insieme a personaggi come, per citarne alcuni, Grandmaster Flash e Kool Herc, il rapper e DJ ha finito per segnare la storia dei primi anni dell’hip-hop, filone musicale che Afrika Bambaataa ha contribuito però anche a portare in nuove direzioni, contaminate dall’elettronica: il suo singolo del 1982, “Planet Rock”, è considerato il primo brano hip-hop della corrente electro-funk.

Nato il 17 aprile 1957, Bambaataa festeggia oggi i suoi 62 anni e noi gli facciamo gli auguri andandoci a riascoltare i singoli dati alle stampe dal rapper e DJ nel decennio che più lo ha visto protagonista sulla scena, gli anni Ottanta. Preparatevi a fare un tuffo nel mondo di Afrika Bambaataa: “Come play the game, our world is free!”.