Jason Bonham: "Fu Jimmy Page a offrirmi per la prima volta della cocaina. Avevo 16 anni"

Il figlio del leggendario batterista dei Led Zeppelin racconta della sua iniziazione agli eccessi

Jason Bonham: "Fu Jimmy Page a offrirmi per la prima volta della cocaina. Avevo 16 anni"

Jason Bonham, il 52enne figlio del leggendario batterista dei Led Zeppelin John Bonham, in un’intervista concessa a Howard Stern su SiriusXm ha ricordato come fu il chitarrista della band, Jimmy Page, a fargli provare per la prima volta la cocaina quando aveva 16 anni.

Accadde in un hotel durante un tour della formazione inglese, rammenta Jason:

“Jimmy fu il primo a propormela. Ci chiamò nella sua stanza... Io avevo 16 anni, c’era una donna sul pavimento con un collare che miagolava, lui aveva una specie di macinino... lo girò e disse, ‘Ecco qua’, io risposi ‘Grazie’. E lui, 'L'hai già fatto, vero?’ E io, 'Sì, certo, naturalmente'. Lui allora disse, 'Proprio come tuo padre'".

Il figlio di John Bonham ha ricordato anche che il paragonarlo al padre lo lusingava:

“Spesso ricevevo quel genere di complimenti e mi sentivo, 'Oh, sono proprio come papà'. Mi sbagliavo. A volte quando ero davvero ubriaco mi sentivo dire, 'E' proprio come il suo vecchio'”

Jason Bonham ha voluto anche sottolineare come ormai abbia chiuso con quella fase della sua vita e non beva più da 17 anni e che ha imparato a sentirsi a proprio agio quando è circondato da altre persone che bevono. Gli venne chiesto: "Hai bisogno che portiamo via il liquore dal minibar?" No, ma per favore togliete le caramelle!".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.