Addio a Seymour Cassel, l'attore che chiamò Slash in questo modo per un motivo...

Addio a Seymour Cassel, l'attore che chiamò Slash in questo modo per un motivo...

E’ morto all’età di 84 anni l’attore Seymour Cassel. Cassel era noto soprattutto per le sue collaborazioni con il regista John Cassavetes ed è stato candidato all'Oscar nel 1969 per la sua interpretazione nel film “Faces”. Nella sua lunga carriera ha lavorato anche con registi del calibro di Robert Altman, Barry Levinson e Wes Anderson.

Cassel ha legato in qualche modo il suo nome anche alla storia del rock. E’ stato lui infatti a dare al piccolo Saul Hudson, non ancora chitarrista dei Guns N’Roses, il soprannome di Slash. Saul era un amico d'infanzia del figlio di Cassel, Matt. La mamma di Slash lavorò come costumista a Los Angeles negli anni settanta, non era quindi insolito per il piccolo Saul passare del tempo con attori, musicisti e altre persone del mondo dello spettacolo.

Come dichiarò Slash in una intervista a Metal Hammer nel 2012:

"Il papà del mio migliore amico è un attore di nome Seymour Cassel, noi spesso lasciavamo la scuola e frequentavamo casa sua e lui mi chiamava Slash".

Slash ha inoltre aggiunto che non ha mai saputo perché Cassel lo chiamava Slash fino a quando non incontrò l'attore molti anni dopo. Ricorda:

"Ero in tournée in Europa e mi è capitato di incontrarlo e siamo andati a cena. Mi disse che mi chiamò Slash perché avevo sempre fretta e non avevo mai il tempo di sedermi a chiacchierare. Sono sempre stato di passaggio e lui iniziò così a chiamarmi Slash".

View this post on Instagram

RIP to my old friend #SeymourCassel

A post shared by Slash (@slash) on

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.