NEWS   |   Pop/Rock / 05/04/2019

Joe Elliott (Def Leppard): "I Greta Van Fleet somigliano ai Led Zeppelin. E allora? Quando abbiamo iniziato sembravamo i Queen"

Joe Elliott (Def Leppard): "I Greta Van Fleet somigliano ai Led Zeppelin. E allora? Quando abbiamo iniziato sembravamo i Queen"

Joe Elliott, il frontman dei Def Leppard, che la scorsa settimana sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame, è stato intervistato da ET Canada e, tra le altre domande, gli è stato anche chiesto se ci sono nuove band che ascolta in questo momento.

Questa la risposta del 59enne musicista inglese:

“Sono onesto, non molte. Le due più ovvie, i Greta Van Fleet che sono la ‘big thing’ del momento. O i Greta Van Zeppelin, come li chiama qualcuno. E’ vero, somigliano ai Led Zeppelin. E allora? Quando noi abbiamo iniziato sembravamo i Queen o gli AC/DC. Tutti devono iniziare da qualche parte. Però, la mia nuova band preferita sono gli Struts. Dico ‘nuova’, anche se sono in giro da cinque anni. Cinque anni nella carriera dei Beatles sono stati più della metà della loro carriera. Ma le cose sono cambiate molto. Sono un loro grande fan (degli Struts). Penso che Luke (Spiller), il cantante, sia una star assoluta. Merita di esibirsi negli stadi. Speriamo che un giorno lo possa fare”.

E continua:

“Ma questo è praticamente tutto. Non sono più alla ricerca. Quando avevo 16 anni, ogni band era la mia band. Ora, a meno che qualcuno non mi si metta davanti e mi dica, 'Lo devi ascoltare', allora lo faccio. Ma non ho il tempo. Quando inizi a creare la tua musica, inizi a perdere quella cosa da fan. Mi spiego, sei sempre un fan, sono sempre un fan, ma, seriamente, nella mia collezione di dischi, se non avessi mai sentito più nulla dal 1979 in poi per il resto della mia vita, sarei comunque un ragazzo felice e, per coincidenza, è proprio quando abbiamo iniziato. Perché è da quando ho iniziato che mi concentro di più su quello che faccio piuttosto che su quello che ascolto".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi