Tom Petty, è guerra per l'eredità tra vedova e figlie

Tom Petty, è guerra per l'eredità tra vedova e figlie

È guerra per l'eredità di Tom Petty, il compianto frontman dei Mudcrutch e degli Heartbrakers. La vedova del rocker Dana Petty e le figlie Adria e Annakim, avute da Petty dalla precedente relazione con Jane Benyo, alla quale fu legato sentimentalmente dal 1974 al 1996, si stanno dando battaglia nelle aule di tribunale per assicurarsi il lascito del cantante, venuto a mancare nell'ottobre del 2017 a causa di un arresto cardiaco causato da un'overdose accidentale di farmaci.

Secondo un documento presentato al tribunale della contea di Los Angeles, la vedova di Petty sosterrebbe che le due figlie del rocker starebbero tentando di ostacolare il suo ruolo di fiduciaria, rendendo quasi impossibile la gestione dell'eredità del cantante. La donna si sarebbe rivolta al tribunale per chiedere di convincere le due figlie a nominare un manager al quale sarebbe affidato il compito di esercitare la sua autorità su eventuali decisioni relative all'eredità di Petty.

La vedova avrebbe inoltre accusato una delle due figlie, Adria, di aver reso complicate le operazioni relative alla pubblicazione di un album postumo di Tom Petty e della ristampa di "Wildflowers" per i venticinque anni dell'uscita (respingendo, sostiene la donna, un'offerta del valore di un milione di dollari da parte della Warner Bros. Records), che avrebbe incluso musica inedita.

Adria, dal canto suo, avrebbe accusato la vedova di aver cercato di escludere lei e sua sorella da alcune decisioni riguardanti l'eredità di suo padre.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.