Johnny Thunders, in arrivo il biopic 'Room 37: 'The Mysterious Death of Johnny Thunders'. Il trailer

Johnny Thunders, in arrivo il biopic 'Room 37: 'The Mysterious Death of Johnny Thunders'. Il trailer

Dopo Queen, Elton John, Motley Crue, Sex Pistols ed Elvis Presley, si aggiunge il compianto chitarrista e cantante prima nei New York Dolls poi alla guida degli Heartbreakers al novero dei grandi rocker omaggiati da un film biografico: "Room 37: 'The Mysterious Death of Johnny Thunders" indagherà sulla scomparsa di Johnny Thunders, figura di culto del proto-punk a stelle e strisce morto tragicamente a New Orleans il 23 aprile del 1991 all'età di 38 anni.

La pellicola, diretta da Fernando e Vincente Cordero, vede Leo Ramsey - già nel cast del film "Blue Line Station" - nei panni del protagonista: al momento non è stata indicata la data precisa di distribuzione, ma pare che il lungometraggio - attualmente in fase di postproduzione - possa essere presentato al pubblico già entro la fine dell'anno in corso.

La morte di Thunders, al secolo John Anthony Genzale, è sempre stata circondata da un alone di mistero: dipendente dall'eroina, l'artista fu derubato del metadone necessario a gestire l'assuefazione e di tutto il contante in suo possesso durante primo giorno di soggiorno nella maggiore delle città della Louisiana. Nella su autobiografia "Lobotomy: Surviving The Ramones" Dee Dee Ramone raccontò di una telefonata ricevuta dal chitarrista collaboratore di Thunders Stevie Klasson il giorno successivo al tragico evento: secondo la ricostruzione del collaboratore Thunders, prima del furto, sarebbe entrato in contatto con personaggi molto poco affidabili che gli avrebbero non solo rubato soldi e medicinali, ma che gli avrebbero fornito anche delle dosi di LSD per poi ucciderlo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.