NEWS   |   Pop/Rock / 27/03/2019

Woodstock 50, altri dettagli del festival di Lang: il programma dei quattro palchi

Woodstock 50, altri dettagli del festival di Lang: il programma dei quattro palchi

Mentre l'altra edizione commemorativa del festival di Woodstock - quella organizzata da Live Nation per il cinquantennale dei tre giorni di pace, amore e musica del 1969 presso la location storica di Bethel Woods - ancora non ha fornito dettagli sulla propria line-up, che per il momento include solo Santana e Ringo Starr, quella messa in piedi da Micheal Lang, il promoter dell'evento che mezzo secolo fa vide Jimi Hendrix stravolgere sul palco l'inno statunitense ha già scoperta quasi tutte le carte: sul sito ufficiale di Woodstock 50 è stato pubblicato nel dettaglio il programma dei quattro palchi sui quali, a Watkins Glen, nello stato di New York, si articolerà la maratona musicale tra i prossimi 16 e 18 agosto.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/ksU65YoApJoWF6sFXTwMhGr_0P4=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fwww.woodstock.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2019%2F03%2Flineup_poster_18x24.jpg

Il Peace Stage avrà come headliner Killers e Raconteurs venerdì 16 agosto, Dead & Company sabato 17 e Jay-Z domenica 18, mentre il Love Stage vivrà il suoi momentio clou con Miley Cyrus e Lumineers venerdì, i Black Keys di Dan Auerbach e Patrick Carney e Greta Van Fleet sabato e Imagine Dragons domenica. Santana e Robert Plant chiuderanno i set del Music Stage nella serata di venerdì: il medesimo compito sarà affidato a Chance The Rapper e Portugal. The Man sabato e Halsey e Brandi Carlile domenica. Buona parte dei nomi storici che presero parte alla prima edizione della manifestazione - tra gli altri, David Crosby, Country Joe McDonald e Canned Heat - saranno invece in azione sul Garden Stage.

Nel frattempo, Michael Lang - intervistato da TMZ - ha rispedito al mittente le accuse, rivoltegli dalla porzione di pubblico più affezionata alle sonorità pop più classiche, di aver assemblato un cast con troppe concessioni al pop: "In cartellone abbiamo dei nomi 'classici', che sono attivi e suonano ancora alla grande. Volevamo, però, uno spettacolo contemporaneo per il pubblico, che ci aspettiamo essere giovane", ha chiarito Lang, "Non potevamo chiamare solo veterani. Questo non è il 'Desert Trip': è un cast contemporaneo pensato per questi tempi. Quello che ci auguriamo è di coinvolgere le persone in un weekend che ricorderanno per il resto della loro vita".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi