Black Sabbath, parla Tony Iommi: 'Essere considerati satanisti ci fu d'aiuto'

Black Sabbath, parla Tony Iommi: 'Essere considerati satanisti ci fu d'aiuto'

Oggi considerato una delle band capostipite di ciò che oggi viene considerato hard rock e metal contemporaneo, il gruppo un tempo capitanato da Ozzy Osbourne ha patito non poco nel muovere i primissimi passi. Non solo perché - come raccontato dal chitarrista Tony Iommi nel corso di un'intervista concessa a Metal Hammer - essendo i Black Sabbath abituati a suonare le canzoni sostanzialmente solo dal vivo, registrare in studio i brani del loro omonimo album di debutto si sia rivelata un'impresa non priva di difficoltà, ma per l'accoglienza che la loro proposta (musicale e non) ricevette dalla critica e dagli addetti ai lavori.

"Non fu bello leggere le recensioni", ha ricordato Iommi: "Non ricordo nemmeno se ce ne fosse stata almeno una a dire: 'Non è il mio genere, ma questa roba piace a un sacco di ragazzini'. Dicevano che non piacevamo a nessuno. E questa cosa fu un po' seccante".

L'etichetta di "satanisti" che parte della stampa - sostenuta dall'opinione pubblica più conservatrice - appiccicò al gruppo, al contrario, secondo Iommi non rappresentò un ostacolo alla carriera della formazione: "Per certi versi questa nomea ci ha aiutati. A un certo punto smettemmo di fare interviste, e nessuno sapeva nulla di noi. Mi giunsero voci di persone spaventate di incontrarci. Così ebbe origine le cosa, che portò la gente a voler venire ai nostri concerti per vedere se quello che si diceva fosse vero. Quindi, davvero, la nostra immagine fu buona e cattiva allo stesso tempo".

Nonostante sia Iommi che il bassista Geezer Butler fossero interessati all'occulto, l'esperienza dei due con la magia nera si limitò a qualche esperienza con la tavola di Oiuja, che servì - a detta di Tommi - "solo a spaventarci a vicenda": "Eravamo giovani e curiosi, volevamo solamente fare esperienze".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.