San Siro come il Giants Stadium? A Milano si parla di abbattere il Meazza

San Siro come il Giants Stadium? A Milano si parla di abbattere il Meazza

Lo stadio Meazza di San Siro, a Milano, potrebbe essere abbattuto: lo riferisce l'edizione nazionale online del Corriere della Sera, secondo la quale Inter e Milan, le due società che hanno in concessione del Comune la struttura, starebbero pensando - sempre di concerto con Palazzo Marino - di erigere una nuova struttura nell'area attualmente occupata dal parcheggio della Scala del calcio radendo al suolo quella vecchia, troppo costosa da ammordernare secondo gli standard attuali.

Perché - riferisce sempre il Corriere - le società, che la prossima settimana si incontreranno per perfezionare il progetto da presentare all'amministrazione guidata da Beppe Sala - i vertici nerazzurri e rossoneri pare stiano pensando a una struttura come quella d'Emirates Stadium, la casa londinese Arsenal, arena costata quasi 400 milioni di sterline che ospita anche il museo della società e spazi commerciali, oltre che al campo e agli spalti, per sostituire il "vecchio" Meazza, che farebbe così la fine del leggendario Giants Stadium, lo stadio di East Rutherford, nel New Jersey, che nel 2010 fu abbattuto appena ultimata la costruzione del MetLife Stadium, fratello più giovane e più moderno costruito nel parcheggio della vecchia arena.

Il vecchio Meadowlands fu salutato da un suo frequentatore di lusso, Bruce Springsteen, che vi tenne cinque concerti consecutivi prima dell'abbattimento definitivo dedicando allo stadio dei Giants la title track del suo album del 2012 "Wrecking Ball" ("Palla da demolizione"). E chissà che il Boss, che ha sempre definito San Siro una delle sue venue preferite - "Suono da quando ero un ragazzo e di posti ne ho visti. Ma questo è davvero speciale", disse lui al pubblico milanese nel 2013, in occasione di uno dei suoi innumerevoli concerti tenuti dal 1985 in poi all'ombra della Madonnina - non voglia dare l'ultimo saluto alla struttura che, ospitando negli anni i suoi concerti e quelli di Bob Marley (il primo, leggendario, nel 1980), Rolling Stones, U2, Santana, Bob Dylan, Depeche Mode, Bon Jovi e altre star internazionali e non, ha scritto una pagina importante della musica dal vivo in Italia.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.