NEWS   |   Pop/Rock / 18/03/2019

Jim McCarty (Yardbirds) racconta perché i Led Zeppelin si dovettero chiamare in questo modo

Jim McCarty (Yardbirds) racconta perché i Led Zeppelin si dovettero chiamare in questo modo

Il batterista degli Yardbirds Jim McCarty in una recente intervista rilasciata a Forbes ha rivelato una storia su di lui, gli Yardbirds, il chitarrista Chris Dreja e i Led Zeppelin.

Secondo Jim McCarty, quando lui e il cantante Keith Relf decisero di lasciare la band e fare qualcosa di diverso, Jimmy Page – che militava negli Yardbirds - Robert Plant, John Bonham e John Paul Jones volevano chiamare la nuova formazione "New Yardbirds".

Chris Dreja che deteneva i diritti sul nome ‘Yardbirds’, però inviò una lettera del suo avvocato e li ha minacciati legalmente.

Ecco cosa ha dichiarato Jim McCarty a Forbes:

"Gli Yardbirds si erano esauriti. Eravamo molto stanchi, eravamo stati in giro a suonare tutte le sere per tre anni. Avevamo perso la creatività. Non era esattamente la stessa cosa con la formazione a quattro. Keith e io decidemmo di lasciare per fare qualcosa di completamente diverso, cosa che facemmo con i Renaissance. Ma c'era già un tour prenotato con i Vanilla Fudge. Quindi Jimmy (Page) lo fece con Robert Plant, John Bonham e John Paul Jones. Si chiamarono New Yardbirds per il primo tour. Chris Dreja venne messo da parte in favore di John Paul Jones. Ma Chris deteneva i diritti sul nome. Li diffidò quindi dall'usare il nome New Yardbirds, gli inviò la lettera di un avvocato o qualcosa del genere. Quindi legalmente non potevano continuare. L'hanno cambiato in Zeppelin."

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BOB DYLAN
Scopri qui tutti i vinili!