Bandabardò: il nuovo singolo è "Zobi la mouche", cover dei Les Negresses Vertes - VIDEO

Bandabardò: il nuovo singolo è "Zobi la mouche", cover dei Les Negresses Vertes - VIDEO

La Bandabardò, per celebrare i 25 anni di carriera, decide di lanciarsi in una rilettura di "Zobi la mouche", singolo di successo dei francesi Les Negresses Vertes uscito 31 anni fa. L'originale, infatti, risale all' ormai lontano 1988 ed era contenuto nel disco "Mlah".

Cosi la Banda presenta sui suoi social il nuovo lavoro:

Zobi la mouche, la mosca impertinente che svolazza allegra tra bigotti in preghiera e femminili bellezze, mentre il cuore di Firenze si stringe attorno ad un palco pieno di musica sorridente. La Grande Festa. Un abbraccio a Helno e ai Les Negresses Vertes.

Il brano è stato anche cantato e suonato durante l'evento live "La Grande Festa della Bandabardò" che si è tenuto lo scorso 7 dicembre 2018 al Mandela Forum di Firenze. La band ha quindi deciso di accompagnare la propria cover con un video assemblato con immagini riprese durante quella serata.

Ecco il video:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.