Indiemood sessions, Public nei canali di Venezia

Indiemood sessions, Public nei canali di Venezia

I Public sono una band nata nel 2008. Raccontare gli avvenimenti che stanno alla base della formazione significa porre l’attenzione su una parte piccola ma importante della storia della musica indipendente italiana. Conoscono la storia del rock’n’roll e alla stessa vogliono contribuire ricercando una via
espressiva unica e personale. Hanno registrato due dischi in studio: Lunario autoprodotto nel 2008 e Oracolo uscito nel 2010 per l’etichetta Lavorare Stanca di Fabio de Min. Dalla musica finora realizzata appare il ritratto di una band eclettica, dove la necessità della ricerca e lo stile di ogni musicista emerge in ogni canzone. Ogni approdo musicale guarda al passato e alla tradizione immaginando la musica nel 2020, mescolando la canzone d’autore italiana con una scrittura musicale che ha le sue radici altrove.
Su queste premesse poggia la prossima uscita discografica: Isole, un arcipelago di canzoni in fase di trasformazione. Introduce il terzo Lp l’irragionevole
pubblicazione di un 45 giri in vinile: Tutte le donne / Cinema. Nelle nostre sessions ci regalano “Chiami nel pieno della notte”.

“Un'esperienza surreale, il silenzio dei canali di Venezia, lontano da turisti, solo il dolce suono dell'acqua e della nostra musica. E i colori. E le facce curiose e sorridenti delle persone in riva.”

".. Non farti agganciare
Da sguardi indiscreti
Loro non sanno niente
Di te profondamente
E veramente chi sono questi?
Te lo sei chiesta ultimamente?
Sono tutti i mostri nella tua mente
Ma se mi chiami nel pieno della notte
Poi mi convinci
Poi mi costringi
A ripensarci e riprenderti con noi…"
(Chiami nel pieno della notte – Public)

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.