NEWS   |   Pop/Rock / 17/03/2019

John Sebastian non doveva esibirsi al festival di Woodstock, ma poi... (1 / 12)

John Sebastian non doveva esibirsi al festival di Woodstock, ma poi...

Compie oggi 75 anni John Sebastian, musicista nato a New York che fu esponente della scena folk rock che si sviluppò al Greenwich Village negli anni sessanta. Fondò i Lovin’ Spoonful e vi militò fino al 1968, firmando la loro hit più nota, “Summer in the City”.

La porta per entrare nella storia della musica gli venne fornita dalla sua partecipazione al leggendario festival di Woodstock 1969. Partecipazione del tutto inaspettata poiché non era tra gli artisti che si sarebbero dovuti esibire. Sebastian si era recato a Woodstock da semplice spettatore, ma, data la pioggia, si era reso necessario asciugare le strumentazioni così gli organizzatori chiesero a lui di esibirsi in acustico. Così si narra, ma, come per molto di quanto avvenne a Woodstock, chi può dire se trattasi di realtà oppure di leggenda.

A Woodstock, comunque, John Sebastian salì sul palco ed eseguì cinque canzoni: “Younger Generation” e “Darling Be Home Soon” dei Lovin Spoonful e “I Had a Dream”, “How Have You Been” e “Rainbows All Over Your Blues” tratte dal suo repertorio solista.

Nelle pagine seguenti potete ascoltare e, ci auguriamo, apprezzare le sue canzoni più celebri e note. Più due partecipazioni quale armonicista in sala di incisione di canzoni che non potete non conoscere.