Lady Gaga torna in cima alla classifica americana con ‘Shallow’: è la prima volta in otto anni

Lady Gaga torna in cima alla classifica americana con ‘Shallow’: è la prima volta in otto anni

Stefani Germanotta ha nuovamente scalato la vetta della classifica americana a otto anni di distanza dall’ultima volta che Lady Gaga, in quel caso con la title track di “Born This Way” (2011), aveva conseguito tale risultato. A portare la cantautrice newyorkese in cima alla Billboard Hot 100 è stata “Shallow”, il brano parte della colonna sonora del debutto alla regia di Bradley Cooper, “A Star Is Born”, scritto da Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando, Andrew Wyatt e Benjamin Rice e interpretato dalla popstar e dall’attore Bradley Cooper. La canzone è stata eseguita da Gaga e Cooper nel corso della cerimonia di assegnazione degli Oscar 2019, avvenuta nella notte tra il 24 e il 25 febbraio scorsi, e si è aggiudicata la statuetta di “miglior canzone originale”, l’unico premio assegnato dall’Academy a “A Star Is Born”. Se “Shallow” domina la Hot 100, anche la Billboard 200, dedicata agli album, vede Lady Gaga in prima posizione, con la colonna sonora che contiene la stessa “Shallow”, che segna così la sue ventunesima settimana in classifica.

“Non posso credere che Shallow sia al numero 1 della Hot 100, e anche la colonna sonora è al numero uno. Questa è la mia prima numero uno in otto anni”, ha commentato su Instagram la voce di “Bad Romance”.

Lady Gaga è entrata nella Hot 100 cinque volte nel corso della sua carriera: la prima nel gennaio 2009 con “Just Dance”, la seconda nell’aprile 2009 con “Poker Face”, la terza nel dicembre 2009 con “Bad Romance”, la quarta nel febbraio 2011 con “Born This Way” e l’ultima questa settimana con “Shallow”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.