NEWS   |   R'n'B / hip hop / 15/03/2019

L'inconfondibile voce di Terence Trent D'Arby (1 / 11)

L'inconfondibile voce di Terence Trent D'Arby

Il 15 marzo 1962 a New York nasceva Terence Trent Howard che nella sua prima emanazione si è trasformato in Terence Trent D’Arby e poi in Sananda Francesco Maitreya. Che Darby sia il cognome del padre adottivo, al quale, per vezzo d’artista, ha aggiunto un apostrofo poco importa. Quel che davvero è importante è che nel luglio 1987 pubblicava il suo primo album, una bomba: “Introducing the Hardline According to Terence Trent D’Arby”. Un disco scritto quasi per intero da lui, parole e musica. Un disco di quelli che, una volta pubblicati, si è davvero orgogliosi del lavoro svolto.

Due anni più tardi, nel 1989, pubblicò “Neither Fish Nor Flesh”. Poi fu il turno di “Symphony or Damn” nel 1993 e “Vibrator” nel 1995. Poi ruppe il sodalizio con la Columbia Records che, sin lì, era stata la sua etichetta discografica. E ci fu una battuta d’arresto. Dal 2001, anche legalmente, si chiama Sananda Maitreya. Con questo nome ha pubblicato altri album ed è in piena attività. Oggi, nel giorno del suo compleanno, lo celebriamo riascoltando i successi degli inizi della sua carriera.