Peter Banks, ‘l’architetto del prog’ (1 / 9)

Peter Banks, ‘l’architetto del prog’

Sette anni fa ci lasciava Peter Banks, venuto a mancare il 7 marzo 2013 a Londra, all’età di 65 anni. Il chitarrista ha militato tra diverse band – tra le altre, i Syn, i Flash e gli Empire - e ha dato alle stampe anche numerosi album solisti ma a sua fama è legata soprattutto alla militanza nella formazione originaria degli Yes. Addetto alle sei corde della band progressive britannica a partire dal 1968, Banks, che il giornalista inglese Danny Baker ha definito in passato “l' architetto della musica progressive”, ha partecipato alla realizzazione dei soli primi due dischi del gruppo, “Yes” del 1969 e “Time and a Word” del 1970, prima di essere sostituito da Steve Howe. A determinare l’allontanamento di Banks sono state le vicende legate ai lavori sul secondo album degli Yes, all’interno del quale i compagni di band Jon Anderson e Chris Squire vollero una forte presenza orchestrale. Talmente forte da lasciare ben poco da fare al chitarrista londinese, che dopo il concerto del 18 aprile 1970 al Luton College of Technology lascia gli Yes. Andiamo a riascoltare dunque l’album della discordia, “Time and a Word”, dalla prima, "No Opportunity Necessary, No Experience Needed", all’ultima traccia, la title track "Time and a Word".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.