NEWS   |   Industria / 04/03/2019

Spotify: in India dopo la prima settimana dal debutto ha un milione di abbonati

Spotify: in India dopo la prima settimana dal debutto ha un milione di abbonati

Spotify ha debuttato in India la scorsa settimana, con una controversia in essere che riguarda la sua licenza e un'ingiunzione legale presentata da Warner Music Group.

Spotify ha confermato a Music Ally che una settimana dopo l’esordio sul mercato ha più di un milione di utenti in India. Un totale che somma fruitori gratuiti e abbonati paganti. Musi Ally ha chiesto come è ripartito questo milione di utenti, ma Spotify non ha risposto a questa domanda.

Nel 2018 Spotify ha chiuso il suo business con 96 milioni di abbonati su 207 milioni di utenti attivi, per un tasso di conversione di 46,4%. Tuttavia, è forte il sospetto che in India sia molto più probabile che si segua la tendenza prevalente di un mercato in cui si stima che ci siano circa 150 milioni di stream musicali, ma che appena l'1% di essi paga un abbonamento. Se questa proporzione dovesse essere applicata a Spotify, il servizio di streaming potrebbe avere in India circa 10.000 abbonati, a parere di Music Ally.

Comunque raggiungere un milione di abbonati in una sola settimana è un traguardo importante, anche nel contesto di un mercato musicale come quello indiano. Spotify è ben consapevole che questo è solo l'inizio di un lungo viaggio di costruzioni dei propri affari sul mercato indiano, per non parlare del problema delle licenze in essere con Warner.