Keepon Live Parade, febbraio 2019: Ernia vincitore nella categoria Best Performance Live

Keepon Live Parade, febbraio 2019: Ernia vincitore nella categoria Best Performance Live

E' Ernia il vincitore nella categoria Best Performance Live della Keepon Live Parade del febbraio 2019: a deciderlo sono stati i direttori artistici e i gestori di tutti i live club italiani aderenti al circuito KeepOn Live, che mensilmente sono chiamati a esprimersi per nominare la migliore realtà dal vivo sulla scena tricolore (Best Live), l'artista o la band distintisi particolarmente sui palchi di tutto lo Stivale (Best Performance Live) e l'artista o band emergente affacciatisi per la prima volta sul circuito italiano della musica dal vivo (New Live).

Originario di Milano, Ernia - all'anagrafe Matteo Professione - nel 2011 forma insieme a Ghali i Troupe d'Elite, un collettivo di rapper formato appunto da Ghali (Foh), Ernia, che ai tempi era noto come Er Nyah, la voce femminile di Maite e le produzioni di Fawzi. Il collettivo firma un contratto discografico con l’etichetta di Guè Pequeno Tanta Roba, con la quale pubblica nel 2012 l’omonimo EP composto da 5 tracce. I Troupe d'Elite non trovano alcun riscontro positivo e rescindono con l’etichetta di Pequeno e Dj Harsh per poi pubblicare nel 2014 l’album di debutto “Il Mio Giorno Preferito”, in free download. Questo è l’ultimo lavoro del collettivo milanese. Ghali intraprende con successo la carriera da solista mentre Matteo Professione interrompe momentaneamente la carriera da musicista. Nel settembre 2016 Matteo modifica il suo nome in Ernia e pubblica online un Ep dal titolo "No Hooks", anticipato dal singolo “Vuoto”, ottenendo un discreto successo. Nel 2017 pubblica il suo primo album ufficiale sotto il nome di Ernia, dal titolo "Come uccidere un usignolo" e, nel novembre dello stesso anno, pubblica un’edizione estesa dal titolo "Come uccidere un usignolo" (67 Edition), arricchito dai featuring con Mecna e Guè Pequeno. Nel settembre 2018 esce il nuovo progetto discografico del rapper dal titolo “68”, album contenente 12 brani inediti su etichetta Thaurus / Island Records. L’album si avvale delle produzioni di Marz e Zef e non mancano inoltre le produzioni di Luke Giordano. Unico feat all’interno del disco è quello con il collega Tedua nel brano “Bro”.

Caricamento video in corso Link

"La dimensione live è quella che preferisco, la prova del 9 del lavoro fatto in studio, ci tengo in particolare a dare sempre il massimo", ha dichiarato Ernia: "Sono felice di ricevere questo riconoscimento, vi aspetto ai prossimi concerti".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.