Fuller (Pop Idol) vende a CKX (Elvis Presley) il suo impero finanziario

Fuller (Pop Idol) vende a CKX (Elvis Presley) il suo impero finanziario
Un comunicato stampa diffuso nell’ultimo fine settimana celebra la santa alleanza (o il patto luciferino, a seconda dei punti di vista) tra due dei più intraprendenti e facoltosi imprenditori del business musicale, e non solo, di questi ultimi tempi. L’inglese Simon Fuller, già mentore delle Spice Girls e titolare del brevetto Pop Idol, ha deciso di vendere il suo impero 19 Entertainment alla CKX di Robert Sillerman, che recentemente si era assicurata anche i diritti sull’immenso apparato industriale che tuttora ruota intorno alla figura di Elvis Presley.
L’operazione, concordata anche con gli altri soci della 19, vale circa 100 milioni di dollari, in contanti e in azioni, che Fuller, in qualità di direttore della società, utilizzerà per finanziare i suoi programmi di espansione nel settore dell’intrattenimento. In cambio della cifra pattuita, da versarsi in parte alla firma del contratto e in parte dopo la certificazione dell’ultimo bilancio (l’anno fiscale di 19 Entertainment chiude al 30 giugno), CKX si aggiudica i diritti sul marchio Pop Idol in Gran Bretagna e in altri trenta e più paesi al mondo, quelli sul marchio American Idol negli Stati Uniti, i contratti discografici e di management con gli ex partecipanti ai suddetti show e con un gruppo di artisti che include le ex Spice Girls e Annie Lennox, subentrando anche nell’accordo di joint venture globale che Fuller aveva stipulato a suo tempo con David e Victoria Beckham.
Nel dicembre scorso, e sempre per 100 milioni di dollari (vedi News), l’impresa di Sillerman aveva acquistato da Lisa Marie Presley il pacchetto di controllo della Elvis Presley Enterprises, gruppo finanziario che amministra gli sfruttamenti commerciali del nome e dell’immagine del re del rock and roll, il museo Graceland con relative strutture annesse e i proventi derivanti da dischi, film e programmi TV. “Sillerman è un vero visionario”, ha commentato Fuller. “Dal primo giorno che ci siamo incontrati è apparso chiaro che condividiamo la stessa visione sulla direzione che l’industria dell’intrattenimento prenderà nel corso del 21° secolo”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.