NEWS   |   Pop/Rock / 22/02/2019

Led Zeppelin, per il 50° anniversario sul web il Playlist Generator e il Name Generator

Led Zeppelin, per il 50° anniversario sul web il Playlist Generator e il Name Generator

Non ci saranno solo ristampe, libri, capi di abbigliamento, snowboard e amplificatori per chitarre a celebrare il cinquantesimo anniversario dal debutto della leggendaria band un tempo guidata da Robert Plant e Jimmy Page: sul sito Web ufficiale che celebra il mezzo secondo dalla prima epifania discografica dei Led Zeppelin oggi, venerdì 22 febbraio, hanno fatto il proprio debutto due nuovi servizi dedicati al gruppo di "Good Times Bad Times", il Playlist Generator e il Name Generator.

Il primo, disponibile a questo indirizzo, permette ai fan di creare la propria playlist personalizzata attingendo a tutto il catalogo consegnato agli annali dallo leggendaria rock band inglese, che riguardi registrazioni in studio o riprese dal vivo: ogni playlist sarà personalizzata con una grafica ad hoc, e potrà essere condivisa in un solo clic sui principali social media e su Spotify. Tra le playlist "d'autore" che verranno rese disponibili sul sito ufficiale ci saranno anche quelle del già leader dei White Stripes Jack White, dei rocker britannici Royal Blood e dei messicani Manà, tutti grandi fan di quella che da molti è considerata la più grande hard rock band di tutti i tempi.

Il Name Generator, disponibile a questo indirizzo, permette - semplicemente digitando il proprio nome - di generare in automatico la propria firma con un lettering analogo a quello scelto dagli stessi Robert Plant, Jimmy Page, John Paul Jones e John Bonham per "Led Zeppelin IV", l'album caratterizzato dai mitici simboli entrati di diritto nell'immaginario del rock da ormai quattro decenni. Anche le grafiche prodotte dal Name Generator, così come le playlist, potranno essere condivise agevolmente sui principali social network.

Anche noi di Rockol abbiamo creato una nostra playlist e il nostro logo. La playlist la trovate qua sotto

Questa invece, la playlist di Jack White, che contiene 10 tracce che ripercorrono molte fasi della carriera della band dal loro album di debutto (“How Many More Times”) e le prime BBC Sessions (“Traveling Riverside Blues”), passando per “Two Ones Are Won” e “St. Tristan’s Sword”, che sono tracce riscoperte per la prima volta durante la recente serie di ristampe della band. “Sono una forza inamovibile nella musica”, ha raccontato. White. “Non mi fido di nessuno a cui non piacciono”.

 La playlist dei Maná  include 16 canzoni selezionate dal batterista Alex “El Animal” Gonzàlez, il cantante Fher Olivera e il chitarrista Sergio Vallin, con classici che suonano come un greatest hits dei Led Zeppelin includendo “Kashmir”, “Rock and Roll”, “Black Dog”, “Whola Lotta Love”, “Ramble On” e “Communication Breakdown”. “I Led Zeppelin sono una band talmente innovativa nel loro sound, composizione e concerti live, che continuano e continueranno sempre ad ispirare molti musicisti e gruppi”, dice Gonzàlez. “Senza dubbio una delle più grandi band nella storia del rock”.

La playlist dei Royal Blood contiene sette canzoni selezionate da Mike Kerr e Ben Thatcher incluse alcune delle hit come “Immigrant Song” e “Good Times Bad Times”, insieme ad altre tracce dell’album come “In The Light” da Physical Graffiti. “La magia dei Led Zeppelin è sempre stata l’alchimia tra i quattro membri”, dice Kerr. “Dopo quasi 50 anni la qualità delle canzoni, il potere incendiario e lo swag delle registrazioni sono rimaste invariate”.

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!