Ozzy Osbourne, cancellate anche le date in Australia, Nuova Zelanda e Giappone del ‘No More Tours 2’

Ozzy Osbourne, cancellate anche le date in Australia, Nuova Zelanda e Giappone del ‘No More Tours 2’

Lo staff dell’ex Black Sabbath ha annunciato che anche le date previste in Australia, Nuova Zelanda e Giappone del “No More Tours 2” di Ozzy Osbourne soni state annullate a causa dei problemi di salute dell’artista britannico. A motivare il forfait, dopo che già i set delle branche europea e britannica erano stati sospesi, è ancora una volta la moglie di Osbourne, Sharon, che fa sapere attraverso i social: “Ozzy ha recentemente sviluppato una polmonite e ha trascorso del tempo in ospedale. Fortunatamente adesso ha superato la parte peggiore. I suoi dottori gli hanno consigliato di stare a casa per riprendersi per almeno sei settimane senza viaggi”.

La voce di “Crazy Train” è stata ricoverata il 6 febbraio per le complicazioni derivate da un’influenza che rischiavano, in particolare, di esporre il musicista a una possibile polmonite, malattia che dal post pubblicato da Sharon sembra che John Michael Osbourne abbia effettivamente contratto ma anche superato positivamente, stando a quanto fatto sapere nelle ultime comunicazioni da sua moglie. Superata la convalescenza a questo punto la prossima data della tournée fissata in calendario dall’artista di Birmingham è quella del 24 maggio a Pryor, nell’ambito del festival dell’Oklahoma Rocklahoma. 

Il cantante heavy metal ha fatto tappa in Italia la scorsa estate, andando in scena sul palco del toscano Firenze Rocks nel giugno 2018 – qui la nostra recensione del concerto. Il ritorno nel Belpaese avrebbe dovuto consumarsi all’Unipol Arena di Bologna il prossimo 1° marzo, ma il set è tra quelli che Ozzy Osbourne si è visto costretto a cancellare.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
19 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.