Travis Scott, ‘Astroworld’ potrebbe riportare a Houston il suo parco divertimenti

Travis Scott, ‘Astroworld’ potrebbe riportare a Houston il suo parco divertimenti

Lo scorso anno il rapper texano Travis Scott, al secolo Jacques Berman Webster II, ha dato alle stampe la sua quarta prova di studio, “Astroworld”, disco che deve il suo nome a un antico parco divertimenti di Houston, la città che ha dato i natali all’artista, aperto nel 1968 e chiuso definitivamente nel 2005. L’immaginario legato al luna park è alimentato anche dalla scenografia del tour a supporto dell’album che vede impegnato l’artista in Nord America, destinato a concludersi a Dover, nel Delaware, il prossimo 22 giugno. Ebbene, “Astroworld” ha stuzzicato l’immaginazione del sindaco di Houston Sylvester Turner, che quando lo scorso 13 febbraio ha consegnato a Travis Scott le chiavi della città sul palco del Toyota Center ha annunciato: “Per causa sua, vogliamo restituire un altro parco divertimenti a Houston”. Il sindaco ha poi spiegato, con un comunicato successivo, che l’idea era nell’aria da tempo, ma il rapper avrebbe dato la spinta definitiva per renderla realtà. “Ho discusso l’idea per la prima volta qualche anno fa e ha recentemente ricevuto una spinta dai miei incontri con l’artista tra i candidati ai Grammy Travis Scott, il cui album i cui concerti rendono omaggio ad Astroworld, un antico parco divertimenti di Houston”, ha dichiarato Turner, proseguendo: “Houston è una grande città che offre molti meravigliosi eventi stagionali e attrazioni. Un parco divertimenti permanente creerebbe opportunità nell’arco dell’intero anno”.

Travis Scott si è esibito nel corso della cerimonia di assegnazione dei Grammy dello scorso 10 febbraio – l’artista era tra i candidati nella categoria Best Rap Album che ha però visto trionfare Cardi B con il suo “Invasion of Privacy” – e in occasione dell’halftime show del Super Bowl 2019, insieme ai Maroon 5 e a Big Boi.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.