RAI Radio 3, clamorose gaffe dei conduttori di "La barcaccia" su Giuni Russo

RAI Radio 3, clamorose gaffe dei conduttori di "La barcaccia" su Giuni Russo

"La barcaccia" è un programma in onda ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 13,45 su RAI Radio 3, un "varietà operistico"  condotto da Enrico Stinchelli e Michele Suozzo.
Oggi i due conduttori hanno trasmesso diverse interpretazioni della stessa aria, "A mezzanotte" di Gaetano Donizetti. Sul finire del programma, intorno al minuto 39, si sono trovati a commentare qualcosa che evidentemente non conoscevano, e cioè la versione di "A mezzanotte" cantata da Giuni Russo e tratta dall'album "A casa di Ida Rubinstein".
Se non avete voglia di ascoltare, cosa che potete fare qua, ecco la trascrizione di quello che hanno detto:
"Oh, qui vedo… non so, è uno scherzo? Giuni Russo? E' possibile? Lei?"
"Sì sì, lei lo fece in forma rock"
"Ascoltiamo"
"Giuni Russo era famosa per il suo… mmh, fondoschiena, diciamo, mi sembra di ricordare"
"Lei era famosa come solista di quel gruppo rock…"
"Ma però per le sue grazie, anche, diciamo, era famosa…"
"Sì, sì, carina, piccolina, carina, sì…"
"Sfumiamo la soubrette…"
Non so con chi si siano confusi, Stinchelli e Suozzo. Certo avrebbero fatto meglio ad ammettere di non conoscere Giuni Russo, anziché infilare una serie di stronzate e usare il termine "soubrette".
Ci auguriamo che la puntata di domani si apra con le necessarie scuse da parte dei due conduttori.

Franco Zanetti

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.