NEWS   |   Metal / 10/02/2019

Ozzy Osbourne, il Sun sul ricovero: ‘Rischiava una polmonite, poteva essergli fatale’

Ozzy Osbourne, il Sun sul ricovero: ‘Rischiava una polmonite, poteva essergli fatale’

Il tabloid britannico Sun ha riferito, attraverso le dichiarazioni di una fonte del giornale, alcuni dettagli sul recente ricovero del già frontman dei Black Sabbath Ozzy Osbourne, che i medici hanno preferito tenere sotto controllo in ospedale per le possibili complicazioni dell’infezione respiratoria che l’ha colpito, costringendolo ad annullare le date europee del “No More Tours 2”. Scrive il Sun che una fonte ha riferito: “I dottori temevano che potesse contrarre la polmonite che, in una persona di più di 70 anni, può essere fatale. Questo ha diffuso un grande panico tra le persone a lui più vicine ma i dottori hanno rassicurato tutti sul fatto che si trovasse nelle migliori mani possibili”. E poi: “Ozzy è un guerriero e migliora ogni giorno. Il peggio è passato, sorride di nuovo e non vede l’ora di tornare sul palco”.

La voce di “War Pigs”, che già lo scorso autunno era entrata e uscita più volte dall’ospedale a causa di un’infezione alla mano, è ricoverata ormai da undici giorni e – riporta l’NME – dovrebbe lasciare la struttura ospedaliera la prossima settimana.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi