Spotify, nel 2018 96 milioni di abbonati a pagamento e primo trimestre con bilancio in attivo

Spotify, nel 2018 96 milioni di abbonati a pagamento e primo trimestre con bilancio in attivo

La piattaforma di streaming musicale svedese guidata da Daniel Ek ha chiuso il 2018 con 96 milioni di abbonamenti a pagamento: più che il dato relativo al numero di clienti, tuttavia, a far ricordare l'anno appena concluso ai vertici dell'azienda sarà il trimestre compreso tra gli scorsi mesi di ottobre e dicembre, che ha fatto segnare per la prima volta nella storia della società - oggi quotata in borsa a New York - un utile nel bilancio della società.

Nell'ultimo trimestre del 2018 Spotify ha guadagnato un miliardo e 700 milioni di dollari (con un aumento del 30% rispetto allo stesso periodo del 2017), generati per la maggior parte dalle utenze a pagamento (un miliardo e mezzo): il calo delle spese tra gli scorsi ottobre e dicembre ha lasciato nel bilancio della società un utile d'esecizio pari a oltre 100 milioni di dollari.

Riguardo invece gli abbonati con la formula supportata dalla pubblicità, Spotify ha conteggiato alla fine del 2018 116 milioni di utenti attivi mensili, con un aumento del 24% rispetto allo stesso periodo del 2017: secondo i vertici della società a fare da volano alla performance sono stati "l'America latina e gli altri paesi emergenti, che continuano a far registrare tassi di crescita molto alti".

Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.