NEWS   |   Pop/Rock / 05/02/2019

Kurt Cobain: l'ex manager dei Nirvana pubblica un libro a 25 anni dalla sua morte

Kurt Cobain: l'ex manager dei Nirvana pubblica un libro a 25 anni dalla sua morte

Il prossimo 2 aprile, Danny Goldberg, manager dei Nirvana dal 1990 al 1994, farà uscire, a 25 anni dalla morte del frontman della band più rappresentativa del grunge il libro “Serving The Servant: Remembering Kurt Cobain”.

Nel libro troveranno spazio oltre ai ricordi personali di Goldberg, anche interviste con la moglie di Cobain Courtney Love, il bassista dei Nirvana Krist Novoselic, membri della famiglia e amici del musicista morto suicida il 5 aprile 1994.

Lo scorso anno Goldberg a proposito del libro dichiarò:

"Ho iniziato a lavorare con Kurt l'anno prima che fosse registrato “Nevermind” e sono rimasto vicino a lui fino a pochi giorni prima della sua morte. I ritratti fatti dai media di Kurt si concentrano in genere sulla tragedia della sua morte. Mentre è impossibile ignorare i demoni interiori che lo tormentavano, nella ricerca e nella stesura di ‘Serving the Servant’ mi sono spesso ricordato della brillantezza di Kurt, il suo senso dell'umorismo e la sua gentilezza verso quelli che lo circondavano. Era così complesso che nessuno ha vissuto la stessa persona, spero di essere capace di aggiungere un'altra dimensione alla eredità di Kurt."

Thurston Moore dei Sonic Youth ha elogiato in anticipo il libro, dichiarando:

"La storia di due uomini, di una generazione diversa, che sono diventati inaspettatamente amici attraverso un reciproco apprezzamento del femminismo, dei diritti LGBT e di una dedizione al potere attivista della musica. È un requiem contemplativo nella perdita di qualcuno che ami che ha toccato incommensurabilmente l'intero pianeta con una magia singolare."

Scheda artista Tour&Concerti
Testi