Apple Music raggiunge i 50 milioni di abbonati

Apple Music raggiunge i 50 milioni di abbonati

Apple Music ha 50 milioni di abbonati? Scusate, ma non ne aveva 56 nel novembre 2018? Certo che sì, ma quella era una cifra che includeva i trials. Ora il servizio di streaming musicale di Apple ha 50 milioni di persone che pagano effettivamente un abbonamento.

Dice il CEO Tim Cook:

"Sono molto orgoglioso di affermare che quasi 16 anni dopo il lancio di iTunes Store, abbiamo avuto il trimestre con i nostri più alti ricavi musicali grazie alla grande popolarità di Apple Music che ora ha oltre 50 milioni di abbonati a pagamento. I ricavi dai servizi hanno stabilito lo storico record di 10,9 miliardi di dollari nel trimestre di dicembre crescendo del 19%".

Come riporta MusicAlly, Il traguardo è molto significativo tre anni e mezzo dopo il lancio di questo servizio nel giugno 2015.

Ci sono anche alcuni numeri interessanti nel settore dell'hardware che supportano questa crescita. Dice ancora Cook:

"La base continua a crescere molto bene, ha raggiunto 1,4 miliardi di dispositivi attivi alla fine di dicembre. All'interno di questa base la percentuale di utenti che stanno pagando per almeno un servizio sta crescendo molto ... gli abbonamenti stanno diventando una porzione molto grande della nostra attività e stanno crescendo molto al di sopra della media dei servizi".

Il direttore finanziario di Apple, Luca Maestri, ha rivelato che la base attiva globale di iPhone di Apple è ora di 900 milioni, con l'aggiunta di quasi 75 milioni nell'ultimo anno. Il che, parlando di tassi di conversione, significa che solo il 5,6% dei possessori di iPhone paga per Apple Music. La domanda principale è: quanti del restante 94,4% sono pronti a scegliere Apple Music come primo servizio di streaming musicale o a lasciare un rivale.

Per quanto riguarda il quadro generale: i ricavi trimestrali di Apple sono diminuiti del 5% su base annua a 84,3 miliardi di dollari, con un calo del 15% delle entrate derivanti dalle vendite di iPhone (come da recenti previsioni di Apple). Afferma Cook:

"Anche se è stato deludente perdere la nostra principale fonte di entrate, gestiamo Apple a lungo termine, e i risultati di questo trimestre dimostrano che la forza della nostra attività è ampia e profonda".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.