NEWS   |   Italia / 04/02/2019

Sanremo 2019, gli Ex Otago con "Solo una canzone": ‘Cantiamo di una fase dell’amore di cui spesso nessuno parla" VIDEOINTERVISTA

Sanremo 2019, gli Ex Otago con "Solo una canzone": ‘Cantiamo di una fase dell’amore di cui spesso nessuno parla" VIDEOINTERVISTA

C’è anche la band genovese tra i nomi in gara alla sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo:, il secondo anno di Claudio Baglioni alla direzione artistica della rassegna. Gli Ex-Otago porteranno sul palco del Teatro Ariston il pezzo “Solo una canzone”. Li abbiamo incontrati e ce lo hanno raccontato così:

È un brano che parla dell’amore, ma è un brano che tradisce un po’ la tradizione canora legata alla canzone d’amore perché non parla né di quando t’innamori e né di quando ti separi, ma parla di quel grande e lungo momento di mezzo che poi forse è il più difficile, quello in cui devi in qualche modo devi reinventare la relazione, ti devi rinnamorare, devi trovare il mistero tra le cosce di chi ami. Per cui siccome noi tutti stiamo vivendo questa situazione ci è sembrato naturale raccontarla, ma senza fare particolari ragionamenti. Abbiamo scritto delle canzoni d’amore, tra cui questa, che parla di questo momento di cui spesso nessuno, ahimè, parla.

 Non sono mancate le critiche da parte di chi guarda con diffidenza alla scelta di Maurizio Carucci e compagni di calcare un palco tradizionalmente lontano dal pubblico di band come gli Ex-Otago. La formazione ligure non si cruccia: “C’è sempre qualcuno che è legato a quello che hai fatto prima. Secondo me oggi, dopo tutto quello che è successo alla musica italiana che è passata dai clubbetti ai palazzetti, è più snob non andare a Sanremo, oggi”, ha spiegato il chitarrista Francesco Bacci. Concludendo: “È un contenitore che parla della musica italiana alla gente che abita questo paese quindi perché non andarci”. Prosegue poi Carucci:

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi