Giorgio Gaber: Milano lo ricorda con una targa posta sulla sua casa natale

Giorgio Gaber: Milano lo ricorda con una targa posta sulla sua casa natale

A 16 anni dalla scomparsa di Giorgio Gaber – avvenuta il primo gennaio 2003 - la sua città, Milano, non lo dimentica. Venerdì 25 gennaio, infatti, alle ore 18.00 verrà scoperta una targa posta sulla facciata della casa di via Londonio 28, nel giorno in cui Gaber avrebbe compiuto 80 anni.

Giorgio Gaberscik, non ancora trasformatosi in Gaber, ha vissuto in via Londonio con il padre Guido, la madre Carla e il fratello Marcello fino al 1963. L’iniziativa è nata da una proposta del condominio che ha incontrato il favore della Fondazione Gaber.

Questo il testo che sarà riportato sulla targa:

“Qui nacque nel 1939 GIORGIO GABER.  Inventore del Teatro – Canzone. La sua opera accompagna vecchie e nuove generazioni sulla strada della libertà di pensiero e dell’onestà intellettuale.”

All’evento, al quale parteciperanno la moglie di Giorgio Gaber Ombretta Colli, la figlia Dalia e i suoi figli Lorenzo e Luca è invitata tutta la città di Milano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.