Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 22/01/2019

I Mott the Hoople vanno in tour negli Stati Uniti dopo 45 anni. L'ultima volta gli aprivano i concerti i Queen

I Mott the Hoople vanno in tour negli Stati Uniti dopo 45 anni. L'ultima volta gli aprivano i concerti i Queen

I Mott the Hoople torneranno a esibirsi negli Stati Uniti dopo 45 anni con tre componenti della formazione con cui si esibirono nel 1974: il frontman Ian Hunter, il chitarrista Ariel Bender e il tastierista Morgan Fisher.

La band, rinominata Mott the Hoople '74, terrà otto concerti. La line up è completata dal polistrumentista James Mastro, dal chitarrista Mark Bosch, dal bassista Paul Page, dal tastierista Dennis Dibrizzi e dal batterista Steve Holley.

L’ultima volta che i Mott the Hoople andarono in tour negli Stati Uniti fu a supporto dell’album “The Hoople” del 1974 e ad aprire i loro concerti c’erano i Queen. La loro performance all’Uris Theatre di New York nel 1974 fu la prima di una rock band a Broadway.

Lo scorso anno l’ex batterista degli Wings Steve Holley ha fatto parte dei Mott the Hoople per una serie di date in Europa, insieme a Bender e Fisher. I membri originali dei Mott the Hoople Pete Overend Watts e Dale "Buffin" Griffin sono morti rispettivamente nel 2017 e nel 2016. Il chitarrista Mick Ralphs ha smesso di esibirsi dopo essere stato colpito da un ictus nel 2016.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi