I Red Hot Chili Peppers suoneranno tra le Piramidi di Giza

I Red Hot Chili Peppers suoneranno tra le Piramidi di Giza

La band di Anthony Kiedis si prepara a dare il via, il prossimo 17 febbraio, a un tour che vedrà i Red Hot Chili Peppers calcare – stando alle date rese note fino a questo momento – i palchi di Australia e Nuova Zelanda. Non solo, però, perché la formazione statunitense ha un’altra tappa non da poco in programma, annunciata oggi: le Piramidi di Giza, in Egitto. Il live presso la piana di Giza, che raccoglie opere quali la Piramide di Cheope, quella di Chefren, quella di Micerino e la Sfinge, è previsto per il prossimo 15 marzo. Kiedis e compagni l’hanno annunciato sui social della band:

Il live sarebbe il primo in Egitto per i RHCP, che nel continente africano si sono esibiti solamente, nel 2013, in Sudafrica, a Johannesburg e a Cape Town. Diversi artisti, negli anni, hanno scelto il sito per le loro performance. Tra essi ricordiamo Kylie Minogue (2010), Andrea Bocelli (2010), Mariah Carey (2010), Shakira (2007), gli Scorpions (2005), Sting (2001) e Frank Sinatra (1979).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
16 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.