Tidal: proseguono le indagini sugli streaming gonfiati, ma la piattaforma smentisce ancora

Tidal: proseguono le indagini sugli streaming gonfiati, ma la piattaforma smentisce ancora

Prosegue l'inchiesta del giornale norvegese Dagens Næringsliv, che da ormai diversi mesi a questa parte sta cercando di far luce su presunte manipolazioni da parte di Tidal degli account degli utenti della piattaforma per gonfiare intenzionalmente gli streaming degli album di Beyoncé, Jay-Z e Kanye West.

Il Dagens Næringsliv ha pubblicato negli ultimi giorni alcune novità sulla sua inchiesta e ha riferito che le autorità norvegesi hanno avviato un'indagine. Il giornale sostiene che quattro ex dipendenti di Tidal siano già stati sentiti dalle autorità: tre di questi avrebbero lasciato improvvisamente la compagnia nel 2016, proprio nel periodo in cui la piattaforma avrebbe manipolato gli account.

Ma Tidal smentisce ancora le accuse e tramite un suo portavoce accusa il Dagens Næringsliv di aver citato documenti che - secondo la piattaforma - il giornale si sarebbe rifiutato di condividere con la società, nonostante le ripetute richieste: "Sono informazioni che riteniamo essere state falsificate", hanno commentato da Tidal.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.