NEWS   |   Pop/Rock / 17/01/2019

Anthony Kiedis (Red Hot Chili Peppers) avverte: "La crisi climatica è la più grande minaccia per l'umanità. Ci sono rimasti solo 12 anni"

Anthony Kiedis (Red Hot Chili Peppers) avverte: "La crisi climatica è la più grande minaccia per l'umanità. Ci sono rimasti solo 12 anni"

L'autunno scorso la California ha patito una delle più grandi devastazioni boschive dovute agli incendi e molti dei residenti dello stato dell’ovest degli Stati Uniti devono ancora rimettendo in piedi dopo la tragedia.

Lo scorso fine settimana, i Red Hot Chili Peppers con Beck e St. Vincent si sono esibiti in un concerto all'Hollywood Palladium di Los Angeles i cui proventi sono andati alla Malibu Foundation. In occasione di questo evento il cantante della band californiana Anthony Kiedis ha co-scritto un articolo per l’edizione statunitense di Rolling Stone dove chiede a gran voce di mobilitarsi per cercare di risolvere quella che lui chiama ‘la più grande minaccia per l'umanità’, la crisi climatica.

Ecco cosa ha scritto Kiedis:

"La California è in prima linea nella crisi climatica. Nel 2017, Ventura è stata colpita dall'allora più grande incendio dello stato che ha bruciato quasi 300.000 acri. All'inizio del 2018, 23 persone sono morte negli smottamenti di Montecito. Sempre nel 2018 il fuoco rovinò totalmente la città di Paradise causando la morte di 86 persone. A novembre il Woolsey Fire ha distrutto 1.643 strutture, ucciso tre persone e provocato l'evacuazione di oltre 295.000 persone. Questi eventi meteorologici estremi si ripeteranno se non agiremo immediatamente. Il prezzo di vite umane e sull'ambiente è imperscrutabile. Questi eventi hanno anche un prezzo enorme. Nuovi conti pubblicati questa settimana mostrano che i disastri globali del 2018 hanno avuto un costo di 160 miliardi di dollari. Un terzo dei quali totale proveniva da soli quattro eventi negli Stati Uniti e l’incendio della California è stato il più costoso con i suoi 16.5 miliardi di dollari".

E continua ancora:

“La Fondazione Malibu è stata fondamentale per aiutare a fornire aiuti di emergenza, ma c'è ancora molto da fare. Il senatore Henry Stern dovrebbe annunciare una risoluzione che approva una dichiarazione di emergenza climatica per lo stato della California. Se approvata, questa risoluzione affronterà con urgenza la minaccia dei cambiamenti climatici. Chiederà allo stato, tra le altre cose, di ridurre drasticamente le emissioni di gas serra verso lo zero emissioni, di adottare rapidamente strategie di resilienza e adattamento, di mettere le comunità vulnerabili in prima linea negli sforzi di mobilitazione del clima, di muovere da un tipo di agricoltura industriale a una agricoltura rigenerativa e alla revisione del sistema dei trasporti. E’ tempo che i nostri governi statali e locali intervengano. Secondo il rapporto del gruppo di esperti sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite ci sono rimasti solo 12 anni per mitigare i cambiamenti climatici. Il tempo stringe. Dobbiamo riunirci per risolvere la più grande minaccia per l'umanità e farci carico della nostra responsabilità di buoni amministratori del pianeta per le generazioni future. Unisciti a noi e fai pressione sui tuoi amministratori per dichiarare l'emergenza climatica nel tuo stato e nella tua città".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi