NEWS   |   Metal / 07/01/2019

Korn, nuovo album: Jonathan Davis sta registrando le voci

Korn, nuovo album: Jonathan Davis sta registrando le voci

Procedono come da programma i lavori al nuovo album di inediti in studio dei Korn, ideale seguito di "The Serenity of Suffering" del 2016: le session di registrazione del disco - che secondo il chitarrista della formazione californiana Brian Welch potrebbe uscire già entro la fine del 2019 - sarebbero già in fase decisamente avanzata. Al lavoro in sala di ripresa, in questi giorni, c'è il cantante del gruppo di "Got the Life", Jonathan Davis, che nel 2018 è stato impegnato a promuovere il suo album di debutto da solista, "Black Labyrinth": a farlo sapere è stato lo stesso artista per mezzo di un post pubblicato sul proprio canale Instagram ufficiale.

"Vorrei ringraziarvi tutti per le parole che mi avete rivolto negli ultimi due mesi, che - per quello che ho passato - non sono stati facili", ha spiegato il cantante, che solo scorso mese di agosto ha perso la moglie, Deven Davis: "Mi avete aiutato a rendere il dolore sopportabile. Per ringraziarvi vi prometto che darò tutto me stesso in questo incredibile nuovo disco dei Korn, che ci farà guarire tutti insieme".

A sovraintendere le session di realizzazione della nuova fatica in studio della band americana è stato chiamato il produttore John Feldmann: in cabina di regia è stato chiamato anche Nick Raskulinecz, veterano delle sale di ripresa in passato già al lavoro con - tra gli altri - Velvet Revolver, Deftones, Marilyn Manson, Rush e Mastodon. Il batterista dei Blink-182 Travis Barker è stato coinvolto nella registrazione di alcuni demo di brani destinati alla lavorazione del disco: non è dato sapere, al momento, se l'artista curerà l'esecuzione anche della parti strumentali definitive.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi