NEWS   |   Italia / 04/01/2019

Fabrizio De André: a Novara una serie di iniziative per ricordarlo nel ventennale della scomparsa

Fabrizio De André: a Novara una serie di iniziative per ricordarlo nel ventennale della scomparsa

L’11 gennaio 2019 ricorrerà il ventesimo anniversario della morte di Fabrizio De André. Per ricordare e celebrare il grande cantautore genovese Lilt Novara Onlus, Comune di Novara, i Lions Club e i Leo Club del territorio, insieme al Circolo dei Lettori, Fondazione Castello di Novara e Atl, organizzano la 3° edizione di “Mettevi l’amore sopra ogni cosa - Parole e musica intorno a Fabrizio De André”.
Si tratta di una serie di eventi dedicati alla figura e alla musica di Fabrizio De André che si svolgeranno a Novara tra mercoledì 9 e domenica 13 gennaio 2019

Mercoledì 9 ore 21, salone Arengo del Broletto

L’autore Luigi Viva presenta il suo libro “Falegname di parole - Le canzoni e la musica di Fabrizio De André” (Feltrinelli Editore).
Un incontro fatto di parole e immagini con accompagnamento musicale dal vivo. Questo evento-anteprima è organizzato dal Circolo dei Lettori di Novara

Venerdì 11 ore 18.00

Inaugurazione della mostra in ricordo di Fabrizio De André allestita e curata da Claudio Sassi al Castello Visconteo Sforzesco di Novara. Per la prima volta saranno esposti al pubblico nastri originali, lacche, provini, matrici e dischi autografati accompagnati da una rassegna di immagini per un viaggio nella memoria attraverso un percorso capace di attrarre ed emozionare diverse generazioni di pubblico. Sarà esposto anche il prezioso cofanetto in plastica di "Tutti morimmo a stento" realizzato da Dante Bighi nel 1968 destinato alla promozione del disco, unico esemplare completo a oggi conosciuto. Saranno in esposizione anche alcuni scatti fotografici dell’artista realizzati da Guido Harari, che sarà presente all’inaugurazione e alla serata che seguirà. La Fondazione Fabrizio De André, che patrocina l’intero progetto, metterà inoltre a disposizione un mandolino genovese creato a mano appositamente per Fabrizio De André, mai esposto prima, e appartenente al patrimonio personale di Dori Ghezzi. L’esposizione sarà visitabile anche sabato 12 gennaio dalle 10 alle 19 e domenica 13 gennaio dalle 10 alle 18. L’ingresso è a offerta libera a favore di Lilt Novara Onlus

Venerdì 11 ore 21.00

Nella Sala incontri del Castello (ala ovest piano 1) “Serata di musica e parole”. Fabrizio De André sarà ricordato attraverso le parole di chi lo ha conosciuto e frequentato per molto tempo come il fotografo Guido Harari, il critico musicale novarese Riccardo Bertoncelli, Franz Di Cioccio (cantante, batterista e fondatore della PFM che accompagnò De André in una storica tournée nel 1978), e Monsignor Carlo Maria Scaciga, che nel 1969 conobbe De André e lo portò a Verbania a incontrare per la prima volta un grande pubblico di oltre 500 studenti. Le parole si alterneranno alla musica di Giuseppe Cirigliano che coinvolgerà ospiti e pubblico interpretando le canzoni di De André. L’ingresso è a offerta libera a favore di Lilt Novara Onlus.

Sabato 12 ore 20.30

“Novara canta De André”, concerto evento con gruppi musicali locali e ospiti d’eccezione, primo fra tutti Eugenio Finardi.
Proprio al palazzetto di viale Kennedy si esibì lo stesso De André nel 1979. Sul palco saliranno i più grandi interpreti della musica novarese: Barlafus, Bianca Biolcati, Giuseppe Cirigliano, Vittorio Cocito e i ragazzi del Liceo musicale, Antonio Costa Barbé, Renato Franchi con l’Orchestrina del Suonatore Jones, Golden Age, KU.DA, Officine Finistère, Rama, Venere, ad interpretare ognuno secondo la propria sensibilità la poesia in musica del cantautore genovese, con la partecipazione straordinaria di Eugenio Finardi. Ingresso poltrone parquet € 20 (già esaurito), tribuna e gradinate € 15. Il ricavato andrà a favore di Lilt Novara Onlus.

L’intero ricavato delle iniziative sarà devoluto al progetto di Lilt Novara Onlus “Il Raggio” per il sostegno psicosociale ed economico ai malati di cancro e ai familiari.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi