J-Ax sui social: ‘Verranno querelati tutti quelli che hanno minacciato me e la mia famiglia’

J-Ax sui social: ‘Verranno querelati tutti quelli che hanno minacciato me e la mia famiglia’

Il già Articolo 31 si prepara all’uscita di “Un’altra volta da rischiare”, il nuovo singolo di Ermal Meta realizzato in collaborazione con J-Ax, la cui pubblicazione è prevista per domani, 4 gennaio - lo stesso giorno in cui l’ex sodale Fedez svelerà il secondo singolo di “Paranoia Airlines”, “Che cazzo ridi” – ma Alessandro Aleotti non è impegnato solo sul fronte musicale. Qualche ora fa il rapper e cantante lombardo ha fatto sapere, via Twitter, che da questo momento in poi per tutti coloro che minacceranno lui o la sua famiglia scatterà una querela. 

L’annuncio arriva dopo giorni di polemiche a colpi di tweet con il vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno Matteo Salvini e si chiude con il proposito di tramutare in donazioni i soldi che il rapper si aspetta di vincere dalle eventuali cause: “i loro soldi verranno versati alle ONG che tanto detestano. Così trasformeremo il loro odio in opere socialmente utili e potremo dire che i fan di Salvini finanziano le ONG”, scrive Ax. Non è, dunque, escluso che le minacce a cui l’artista fa riferimento siano arrivate proprio in questi giorni in conseguenza alla battibecco con Salvini.

J-Ax è discograficamente fermo a “Comunisti col Rolex”, l’album collaborativo firmato con Fedez di due anni fa. L’ultima prova solista del rapper risale invece al 2015, quando uscì “Il bello d’esser brutti”, ideale seguito di “Meglio prima (?)” (2011).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!
22 gen
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.