NEWS   |   Pop/Rock / 30/12/2018

Stewart Copeland ricorda quando vide Sting per la prima volta

Stewart Copeland ricorda quando vide Sting per la prima volta

L’ex batterista dei Police Stewart Copeland ha parlato nel programma radiofonico di Uncle Joe Benson Ultimate Classic Rock Nights di quando vide suonare per la prima volta Sting, con il quale poi formò i Police.

Ricorda Copeland:

"Penso di aver visto Sting suonare per la prima volta nel 1976. Stava suonando in un college. Non avevano il permesso di suonare nel teatro del college, quindi suonavano in una delle aule e avevano come luci per il loro spettacolo un paio di lampade da lettura."

Copeland ricorda ancora che il gruppo era terribile, erano dei cloni di una qualsiasi formazione jazz fusion dell’epoca:

"Ma c'era un raggio dorato di sole che scendeva dal cielo, attraverso il tetto dell'edificio, attraverso il soffitto che arrivava su questo bassista. A quel tempo ero batterista in una band e non ho notato come cantava – era un buon frontman - ma wow, che bassista!".

E quando decise di mettere insieme una band Copeland "si ricordò di quel bassista molto bravo che sapeva cantare". Ma c'era anche un aspetto che non aveva considerato, il che si rivelò un vero colpo di fortuna.

"Non l'avevo sentito suonare neanche una canzone. Solo queste improvvisazioni jazz lunghe venti minuti con la sua band, quindi non avevo idea che il ragazzo sapesse scrivere una canzone".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi