UK, HMV in amministrazione controllata: 2200 posti di lavoro a rischio

UK, HMV in amministrazione controllata: 2200 posti di lavoro a rischio

La storica catena di grande distrubuzione britannica di CD, vinili e DVD HMV tornerà, dopo la grave crisi subita sei anni fa, in amministrazione controllata: lo riferisce il Guardian, annunciando - tra le conseguenze del provvedimento - il pericolo di perdita di 2200 posti di lavoro in tutti i 125 punti vendita sparsi sul suolo nazionale.

A infliggere il colpo mortale al marchio, attivo oltremanica da 97 anni, è stato il sensibile calo nelle vendite in vista del Natale 2018, che ha visto il mercato dei DVD contrarsi del 30% rispetto al 2017, costringendo i vertici dell'azienda a quello che è stato definito "uno tsunami di sfide". "HMV non è stata risparmiata dalla crisi che ha colpito tutto il comparto nel Regno Unito, è ha accusato gli stessi problemi generati dalle tasse sulle imprese e dalle politiche che hanno innalzato i costi fissi per restare sul mercato", ha spiegato l'attuale ad del gruppo, Paul McGowan: "Solo di tasse paghiamo 15 milioni di sterline l'anno. Nonostante la nostra sia un'azienda di lungo corso operante in un settore molto amato, non possiamo fare fronte allo tsunami di sfide al quale il nostro comparto è stato esposto negli ultimi dodici mesi, senza contare il drammatico cambiamento nelle abitudini dei consumatori registrato nel campo dell'intrattenimento".

La direzione della società ha annunciato che tutti i punti vendita resteranno operativi - seppure con probabili ristrutturazioni negli organici del personale - fino a che non sarà trovato un nuovo compratore.

Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.