Soundgarden, reunion nel 2019? Sui social un'anticipazione - VIDEO

Soundgarden, reunion nel 2019? Sui social un'anticipazione - VIDEO

A quanto pare, nel 2019 i Soundgarden potrebbero davvero tornare a suonare insieme. Dopo le indiscrezioni delle scorse settimane arriva ora una mezza conferma da parte di un componente della band già capitanata da Chris Cornell: il batterista Matt Cameron ha pubblicato sui suoi canali social ufficiali una clip che lo ritrae alle prese con le prove di una canzone del repertorio dei Soundgarden, "Drawing flies". Trovate il video proprio qui sotto:

Non è dato sapere, al momento, in che modo si concretizzerà la reunion: se Kim Thayil e compagni saranno impegnati con un vero e proprio tour (ma chi prenderà il posto di Chris Cornell?) o se invece torneranno a suonare insieme solamente in occasione del già annunciato concerto tributo al compianto cantante, in programma per il prossimo 16 gennaio al Forum di Los Angeles.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.