Jeff Ament (Pearl Jam): 'Quelli della Rock and Roll Hall of Fame hanno mancato di rispetto ai Radiohead'

Jeff Ament (Pearl Jam): 'Quelli della Rock and Roll Hall of Fame hanno mancato di rispetto ai Radiohead'

Il prossimo anno i Radiohead entreranno finalmente a far parte della Rock and Roll Hall of Fame, l'"empireo del rock". La cerimonia di introduzione si terrà il prossimo 29 marzo al Barclays Center di Brooklyn: insieme a Thom Yorke e compagni entreranno a far parte della Rock and Roll Hall of Fame anche i Cure, Janet Jackson, Roxy Music, Stevie Nicks, Def Leppard e Zombie, che andranno così ad aggiungersi a personaggi che hanno fatto la storia del rock, da Chuck Berry a Bon Jovi, passando per Buddy Holly, Elvis Presley, Muddy Waters, Beach Boys, Beatles, Bob Dylan, Rolling Stones, Who, Byrds, Janis Joplin e Led Zeppelin (solo per citarne alcuni). Per i Radiohead si tratta di un traguardo importante, che arriva a venticinque anni dall'uscita del loro album d'esordio, "Pablo Honey" (anche se i suoi componenti non sembrano essere così interessati all'evento). La band di "Creep" era stata candidata già per l'edizione dello scorso anno, ma al momento di scegliere la rosa dei nuovi ingressi fu scartata dall'organizzazione: "Una mancanza di rispetto nei confronti della band", è il commento di Jeff Ament dei Pearl Jam.

Il bassista del gruppo guidato da Eddie Vedder ha ricordato l'esclusione di Thom Yorke e compagni dalla Rock and Roll Hall of Fame in una recente intervista ai microfoni dell'emittente radiofonica SiriusXM e non ha speso parole proprio lusinghiere nei confronti della commissione:

"Vogliamo parlare della loro esclusione dalla Rock and Roll Hall of Fame dello scorso anno? Per me è una cosa folle. Mi porta a pensare che forse alcune di quelle persone stanno ancora fumando ciò che si fumavano negli anni '60. Non so se i Radiohead parteciperanno, potrebbero non comparire".

Lo stesso Jeff Ament due anni fa, in occasione dell'introduzione dei Pearl Jam nella Rock and Roll hall of Fame, indossò sul palco una provocatoria maglietta con sopra stampati i nomi di tutti gli artisti ancora non ammessi: dimenticò, però, di far stampare anche il nome dei Radiohead.

Dall'archivio di Rockol - La storia dei Pearl Jam: quella cassetta da San Diego
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.