NEWS   |   Metal / 21/12/2018

Brian Welch scherza: "Il prossimo album dei Korn uscirà non oltre il 2022"

Brian Welch scherza: "Il prossimo album dei Korn uscirà non oltre il 2022"

Il chitarrista dei Korn Brian 'Head' Welch è stato intervistato da Consequence of Sound e ha fatto il punto della situazione, a favore dei fan, sui programmi musicali della band californiana ferma discograficamente all'album "The Serenity of Suffering" pubblicato nell'ottobre 2016.

Dapprima Brian parla dell'ultimo anno trascorso dai Korn:

“Tutti abbiamo le nostre vite, le nostre vite personali e alcuni di noi hanno dei bambini piccoli, quindi abbiamo deciso di prenderci un anno di pausa. Tutti si divertono a casa con i loro figli, quindi lavoriamo e poi facciamo una pausa, lavoriamo e facciamo una pausa".

E aggiunge sui lavori al nuovo album:

“In questo momento, le chitarre non sono ancora finite e non so se abbiamo finito di scrivere. Abbiamo scritto molto, ma non sono sicuro se abbiamo ancora finito. Le parti di basso non sono fatte. La maggior parte della batteria è fatta sulle canzoni che abbiamo e anche un po’ delle parti vocali sono state lavorate".

Parlando di quando potrebbe uscire il nuovo album Welch scherza, “Non oltre il 2022”, e si augura che esca il prossimo anno:

“Ci piacerebbe farlo uscire prima della fine dell'anno prossimo. So che ci sono molte buone band che pubblicheranno degli album il prossimo anno. Sarà eccitante."

Gli è stato anche chiesto cosa pensa di ciò che ha dichiarato di recente il frontman dei Korn Jonathan Davis, ovvero che ‘il tempo delle grandi rock band è finito’. Welch ha risposto così:

“Quello che intendeva dire Jonathan era che ai nostri tempi c'era MTV e tutti guardavano TRL... Ora è tutto finito. È tutto su YouTube e su Internet, quindi non sarà mai più come prima, dove tutto era concentrato in un'unica cosa. Ora è tutto frammentato. Quindi, sono d'accordo su questo. Ovviamente, ci sono band che sono enormi - i Metallica, i System of a Down e altri ancora - quindi ci sono grandi gruppi rock, ma quello che voleva dire era che tutto era in un unico luogo e tutti gli occhi erano puntati lì. Ora tutti gli occhi non saranno più su un solo canale televisivo. Questa cosa non c’è più."

Scheda artista Tour&Concerti
Testi