Grammy 2019, per la prima volta dal 1984 corre per la categoria miglior album musica mai uscita su CD

Grammy 2019, per la prima volta dal 1984 corre per la categoria miglior album musica mai uscita su CD

La nota arriva dalla bibbia del music biz, la statunitense Billboard, che analizzando la musica in corsa per la categoria Miglior Album dei prossimi Grammy Awards – la lista di tutte le nomination è stata svelata lo scorso 7 dicembre – segnala la particolarità dell’edizione 2019 degli Oscar della musica. Per la prima volta dall’avvento dell’era del compact disc, annota Billboard USA, per il riconoscimento di miglior album dell’anno corrono, infatti, per questa edizione anche due dischi mai usciti su CD, “Invasion of Privacy” di Cardi B ed “H.E.R.” della californiana Gabriella "Gabi" Wilson, in arte H.E.R., entrambi diffusi in streaming, su download digitale ma anche, non disdegnando del tutto i formati fisici, su vinile, ma mai su CD.

Dati alla mano, il fatto, commenta la testata a stelle e strisce, dovrebbe risultare tutt’altro che sorprendente, considerando che i ricavi delle vendite dei CD, nei soli Stati Uniti, sono passati da 90% delle vendite complessive nel 2007 al 18%, stando ai dati di Nielsen Music, lo scorso anno. L’inclusione delle prove di studio di Cardi B ed H.E.R. nella corsa per i Grammy da parte della Recording Academy sembrerebbe confermare, dunque, ancora una volta, il declino del formato che ha fatto il suo ingresso ufficiale nel mondo dei Grammy nel 1984, quando “Thriller” di Michael Jackson e “Synchronicity” dei Police sono entrati a far parte dei dischi candidati a miglior album dell’anno.

I vincitori dei Grammy 2019 saranno annunciati il prossimo 10 febbraio in diretta dallo Staples Center di Los Angeles.

Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.