Avicii, ai genitori i 25 milioni di dollari di eredità

Avicii, ai genitori i 25 milioni di dollari di eredità

Verranno corrisposti interamente a Klas Bergling e Anki Lidén, i genitori di Avicii, gli oltre 25 milioni di dollari lasciati in eredità dallo sfortunato Dj svedese scomparso tragicamente lo scorso aprile all'età di 28 anni: come riferito dalla testata Expressen.se, il fisco del paese scandinavo ha destinato al padre e alla madre dell'artista il patrimonio del quale disponeva l'asso della consolle mentre era ancora in vita. Il provvedimento segue la legislazione svedese in materia di successione, che accorda automaticamente ai genitori - in mancanza di un coniuge, dei figli o un destamento che disponga altrimenti - l'eredità di un cittadino scomparso.

I genitori di Avicii, prima di entrare in possesso dell'eredità, dovranno saldare i debiti lasciati dal figlio nei confronti di terzi negli USA e in Canada, ammontanti rispettivamente a 10 milioni e seicentomila dollari e 93mila dollari.

Da sempre sostenitore di enti benefici - con donazioni milionarie a istituzioni come la statunitense Feeding America e la svedese Radiohjälpen - Tim Bergling è stato uno dei Dj più celebri e ricchi della sua generazione, arrivando a guadagnare nel solo 2014 la cifra record di 28 milioni di dollari: "Non mi servono tutti quei soldi", dichiarò lui un anno prima, e tre anni prima di annunciare il suo ritiro dalle scene per combattere una forma particolarmente acuta di ansia che l'aveva portato ad abusare di sostanze alcoliche.

L'artista, toltosi la vita lo scorso mese di aprile a Muscat, in Oman, è stato omaggiato lo scorso 17 novembre a Stoccolma per mezzo di una cerimonia che che visto un coro eseguire le sue hit "Wake Me Up" e "Without You".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.