Morgan e Andy (Bluvertigo), un concerto a gennaio: di nuovo insieme per omaggiare Bowie

Morgan e Andy (Bluvertigo), un concerto a gennaio: di nuovo insieme per omaggiare Bowie

L'annuncio che i fan dei Bluvertigo aspettavano da un po' di tempo è finalmente arrivato, anche se - almeno per il momento - riguarda solamente un appuntamento, peraltro non legato alla band di "La crisi". Morgan e Andy tornano a suonare insieme, dal vivo. Lo fanno per omaggiare David Bowie in concerto, il 9 gennaio al Teatro Goldoni di Venezia.

Nel corso della serata, come si legge dai canali social ufficiali dei due musicisti, Morgan e Andy suoneranno alcune canzoni tratte da quello che entrambi definiscono il periodo "più fecondo e poliedrico" di David Bowie, quello che va dal 1971 al 1997. E che comprende dunque album come "Hunky Dory", "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars", "Aladdin Sane", "Pin ups", "Diamond dogs", "Young americans", "Station to station", la trilogia berlinese di "Low", "Heroes" e "Lodger", "Scary monsters (And super creeps)", la svolta dance di "Let's dance", "Tonight", "Never let me down", il dittico "Tin machine", "Black tie white noise" e "Outside".

A proposito della scelta di suonare Bowie a Venezia, i due ex Bluvertigo scrivono:

"Eseguire la musica di David Bowie a Venezia ha un senso, è quasi dovuto. Li accomunano la bellezza immortale, la 'creatività libera ed estrema', la teatralità intrinseca e quell'essenza tra Eros e Thanatos che li mitizza. Bowie amava questa città così surreale e unica, potente eppure fragile, decadente e sperimentale; la capiva, la godeva, la assorbiva".

Sul palco, Morgan e Andy saranno accompagnati dai White Dukes: Alberto Linari alle tastiere, Alessandro De Crescenzo alla chitarra, Marco Vattovani alla batteria, Max Pasut al basso e Nicole Pellicani ai cori.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.