Realizzato un calendario musicale dagli ospiti di un centro di portatori di handicap

Realizzato un calendario musicale dagli ospiti di un centro di portatori di handicap

Dai Ramones ai Beatles e, per citare artisti italiani, dai Cugini di Campagna a Zucchero. E’ stato realizzato un calendario che rivisita copertine di dischi famosi e foto iconiche di grandi interpreti della musica, raccontate dagli ospiti del centro di socializzazione per portatori di handicap di Quercia, frazione di Aulla (Ms).

Le foto sono a cura di Sebastiano Bongi, che ha contribuito a ricreare un vero e proprio backstage cinematografico nelle strutture del centro, gestito dalla locale Società della Salute.

I ragazzi, come riporta l’Ansa, si sono trasformati in star della musica pop, imitando i Queen di “Bohemian Rhapsody”, l’immagine dei Beatles ad Abbey Road o un passo del balletto di “Attenti al Lupo” di Lucio Dalla.

Per informazioni su come ricevere questo calendario contattare sbtphotographer@gmail.com

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.