Cure, Robert Smith annuncia l’arrivo di un nuovo album: ‘Sarà il primo in più di un decennio’

Cure, Robert Smith annuncia l’arrivo di un nuovo album: ‘Sarà il primo in più di un decennio’

La band post punk britannica capitanata da Robert Smith è stata ammessa ieri – insieme a tanti altri, come, tra i molti, i Radiohead, Stevie Nicks, i Def Leppard e Janet Jackson – a entrare a far parte della prestiogiosa Rock and Roll Hall of Fame per la tornata del 2019 e, intervistato a questo proposito dall’emittente statunitense SiriusXM, il frontman dei Cure ha svelato qualche interessante novità, annunciando l’intenzione, da parte della band di “Boys Don’t Cry”, di consegnare al mercato una nuova prova di studio. “Vedendo tutte queste nuove band ne ho ascoltate alcune e ne ho incontrate molte e questo mi ha in qualche modo ispirato a fare qualcosa di nuovo”, ha detto Robert Smith ai microfoni dell’emittente, concludendo: “Quindi sì, abbiamo intenzione nelle prossime sei settimane di finire quello che sarà il nostro primo album in più di un decennio. È un periodo molto eccitante per noi”.

I Cure sono discograficamente fermi “4:13 Dream”, uscito nel 2008 a quattro anni di distanza dal precedente “The Cure”. Al momento, quelle riferite a SiriusXM sono le uniche informazione svelate da Smith a proposito del nuovo disco della band, del quale ancora non si conoscono né il titolo né la data di uscita. Se i Cure dovessero mantenere la promessa il disco potrebbe essere presentato al pubblico italiano la prossima estate sul palco del Firenze Rocks, dove la band farà tappa – l’unica in Italia – il 16 giugno 2019.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.