NEWS   |   Pop/Rock / 13/12/2018

Myles Kennedy: "Gli Alice in Chains mi chiesero due volte di entrare nella band"

Myles Kennedy: "Gli Alice in Chains mi chiesero due volte di entrare nella band"

In una intervista concessa a 90.3 WMSC FM, il frontman degli Alter Bridge Myles Kennedy ha confermato che, prima dell'inclusione di Scott Weiland, gli era stato chiesto di fare il cantante dei Velvet Revolver.

Ha detto Myles:

"Beh, mi hanno contattato e chiesto se fossi interessato a fare un’audizione. Quindi, per farla breve, ho rispettosamente rifiutato, ma ero onorato dal fatto che avessero pensato a me. Per qualche ragione, mi sembrava che non avrebbe funzionato. Questa fu la mossa giusta, perché penso che quando Scott Weiland è entrato nella mischia, mi sono detto "Oh, sì. E’ lui quello giusto". Adoro davvero quella band, pensavo che quei dischi fossero davvero fantastici, pensavo che lui avesse quella atmosfera pericolosa adatta a quello che stavano facendo".

Dice Myles che non è stata l’unica volta che gli chiesero di cantare nella band:

“È interessante: furono due volte. La prima volta, Slash mi contattò. Lui non se lo ricorda, ma nel 2002 - penso che fosse l'estate o l'autunno del 2002, prima che ci fosse Weiland - ricordo che il mio manager mi chiamò e disse: ‘Potresti ricevere una chiamata da qualcuno di loro, perché stanno cercando dei cantanti’. Ma rimasi stupefatto quando tirai su il telefono e c’era Slash dall'altra parte della linea. Poi, circa sette anni dopo, dopo che si erano separati da Scott e gli Alter Bridge erano in pausa, mi hanno contattato. Sono state due volte, ma non ho mai fatto un provino - era solo qualcosa di cui si era parlato e che non si è mai realizzato".

Myles e Slash hanno finito per lavorare insieme quando il chitarrista ha chiamato nuovamente Kennedy, questa volta per cantare su un paio di pezzi dell’eponimo esordio solista di Slash nel 2010.

Via via Kennedy ha avuto un ruolo più centrale nella collaborazione tra i due, tanto che il sodalizio ha preso il nome di Slash Featuring Myles Kennedy and the Conspirators per gli album “Apocalyptic Love” del 2012, "World On Fire" del 2014 e "Living The Dream", pubblicato lo scorso ottobre.

Myles Kennedy e il chitarrista dei Guns N’Roses si esibiranno in tour in Italia a supporto dell’album “Living the Dream” per due volte: la prima al Fabrique di Milano l’8 marzo e la seconda il 6 luglio al Castello Scaligero di Villafranca di Verona nell’ambito del festival Rock the Castle.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi